Il mercato Real Estate (il mercato immobiliare, per chi non è un fan degli anglicismi), ha sicuramente subito il cataclisma economico portato dalla pandemia negli ultimi due anni. Tuttavia, il Covid-19 non ha scalfitto l’incredibile resilienza di questo settore, che presenta già dei chiari segnali di ripresa.

In ogni caso, gli investimenti Real Estate si sono sempre rivelati un porto sicuro, con l’effetto collaterale di essere poco accessibili ai piccoli risparmiatori. A questo proposito, noi di Alyon abbiamo elaborato una soluzione per questo problema, leggi tutto l’articolo per scoprirla!

1. La sicurezza del mattone

Come tanti altri settori d’investimento, anche il mercato Real Estate è soggetto a fluttuazioni: anche il valore degli immobili può variare nel tempo. Tuttavia, ci sono un paio di fattori che rendono il mercato immobiliare più stabile di altri:

  • Gli immobili sono rispondono ad un bisogno primario dell’uomo, la necessità di ripararsi. Di conseguenza, questo settore non può conoscere una vera e propria battuta d’arresto, in quanto ci sarà sempre bisogno di edifici, sia ad uso abitativo che lavorativo.
  • È un mercato molto diversificato, e permette di differenziare il proprio portafoglio tramite edifici di vario tipo o funzione, che potrebbero sorgere in zone cittadine o rurali, ecc…
  • Un immobile è un bene fisico, solido (si spera), e duraturo nel tempo. Inoltre, indipendentemente da ciò che può dire il mercato (le fluttuazioni di cui si parlava sopra), avrà sempre un valore considerevole.

2. Segnali di ripartenza

Grazie ai suoi punti di forza, il mercato immobiliare sta già dando chiari segnali di ripresa. Per averne un’idea, le consuete analisi dell’Agenzia delle Entrate nel primo trimestre del 2021 hanno mostrato un aumento del 38,6% delle compravendite di abitazioni e del 51,3% di immobili non residenziali, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Per chi fosse scettico, visto il trascorso pandemico del 2020, è da far notare che le compravendite sono aumentate anche rispetto al primo trimestre del 2019, circa del 17% (più o meno 24,000 unità in più). A registrare una crescita maggiore sono stati capoluoghi di regione come Genova, Roma, Torino, Napoli, ma anche nei piccoli centri urbani è un fenomeno notevole.

3. Bello investire, ma…

… ma bisogna tenere a mente una cosa. È molto importante investire nel Real Estate in maniera proporzionale alle proprie risorse, altrimenti si rischia di incorrere in grosse perdite. D’altra parte, chiunque abbia mai cercato di comprare casa o di affittare un ufficio, sa benissimo che non stiamo parlando di comprare un pacchetto di goleador: si tratta sempre di cifre considerevoli.

Questo dato di fatto rende il Real Estate in generale poco accessibile ai piccoli investitori. Infatti, chi dispone di poca liquidità difficilmente potrà avere voce in capitolo, se a fargli concorrenza ci sono solo milionari. Insomma, il Real Estate ha molte caratteristiche davvero vantaggiose per chi investe, ma rischia di essere solamente un parco giochi per ricchi.

4. La risposta di Alyon

Ebbene sì! Noi di Alyon abbiamo ideato una soluzione per rendere il mondo del Real Estate alla portata di chiunque. Per scoprire come il potere delle criptovalute renda possibile tutto questo, clicca qui sotto ed entra in Alyon!